STUDIO DI GEOFISICA APPLICATA

CALL US

+ 39 3385214847 dott. Mauro La Manna

+39 3355214867 dott.ssa Anna G. Cicchella

innova

In partnership with

Image22

Metodo geoelettrico

La tomografia elettrica permette di discriminare le caratteristiche elettriche di resistività e di caricabilità del sottosuolo e dei fluidi eventualmente presenti nei pori del terreno. La resistività dei terreni, delle rocce e dell'acqua ha una variabilità in natura di circa sei ordini di grandezza. Tale aspettopermette di discriminare terreni di diversa litologia e granulometria, oltre che l'eventuale presenza di acqua nei pori del terreno e degli ioni disciolti in essa (contaminanti).geoelettrica

La resistività del terreno è misurata attraverso l'applicazione sulla superficie di un campo elettrico. In tal modo è possibile ottenere la geometria delle strutture presenti nel sottosuolo attraverso la misura delle sue caratteristiche elettriche . Le variazioni elettriche sono causate dal contrasto di resistività elettrica del terreno (proprietà intrinseca della materia) che caratterizza l'oggetto della ricerca (cavità, strutture, ecc.) ed il substrato in cui esso è contenuto.

Le applicazioni

  • Ricerche archeologiche;
  • Rilievo di inquinanti negli acquiferi superficiali;
  • Individuazione di discariche;
  • Ricerche idriche nel sottosuolo;
  • Stratigrafia geologica;
  • Studi di contaminazione della falda con acqua salata;
  • Valutazione dei depositi di ghiaia e materiali da cava;
  • Presenza di cavità superficiali;
  • Monitoraggio corpi franosi;
  • Ricerche minerarie (solfuri, ecc.);
  • Identificazione di sottoservizi.